Guida Asta Fantacalcio 2021-22 (estiva)

Consigli fantacalcio giornata 38 Tool formazione >> Lista infortunati
Guida Asta Fantacalcio 2021-22 (estiva)

Apertura della stagione fantacalcistica 2021/22, analisi delle 20 squadre, ciascuna con probabile formazione titolare, giocatori nuovi, giocatori più appetibili in ottica fantacalcio e altri consigli per la gestione dell'asta fantacalcio.


INTER

Consigli Asta Fantacalcio 2021: Dal mercato ci si aspetta poco, la squadra è completa. Qualche operazione in uscita, hanno salutato infatti gli esuberi Satriano, Sensi e Eriksen.

Dopo il biennio targato Antonio Conte concluso con lo scudettto 2021, l'Inter riparte da Simone Inzaghi. I nerazzurri stanno vivendo un periodo di ridimensionamento principalmente dovuto alla crisi finanziaria del gruppo Suning. Tra azionariato popolare e nuove strategie, l'Inter cambia tecnico ma non modulo: si riparte dal 3-5-2.

Handanovic resta saldamente l'estremo difensore dei nerazzurri, Radu è il suo vice.

Il trio difensivo sarà composto ancora da De Vrji, leader del reparto, Skriniar e Bastoni, che si è reso protagonista di una crescita straordinaria nel 2020-21. Ranocchia, D'Ambrosio e Kolarov (spendibili anche sulla fascia) completano il reparto. 

Sugli esterni, salutano Young e Hakimi. Inzaghi riparte da Perisic a sinistra, e Dumfries e Darmian (che ben ha figurato nel finale di stagione) che si alterneranno a destra. Occhio sopratutto, al rientrante Dimarco che potrebbe imporsi a sinistra, viene da buone stagioni a Verona e Parma.

A centrocampo Brozovic è il metronomo designato, nonchè l'unico. Al suo fianco Arturo Vidal, ha faticato durante la scorsa stagione, è in cerca di rilancio. Barella è ormai un perno del centrocampo nerazzurro, è in ascesa dopo l'ottimo Europeo disputato con l'Italia. Mentre Sensi, vittima di numerosi infortuni resta una incongnita. Gagliardini è una garanzia per il turnover. Infine, Inzaghi potrebbe rilanciare Vecino. Sulla trequarti: Eriksen è un caso, le sue condizioni vanno monitorate (almeno 4-5 mesi di stop) dopo il malore avuto durante l'Europeo, l'Inter si è cautelata con l'acquisto di Calhanoglu, ad oggi il titolare.

Rivoluzione in attacco: via Romelu Lukaku per una cifra monstre dentro Dzeko che giocherà in coppia con il Toro Martinez. Ma attenzione, l'arrivo di Correa potrebbe stravolgere le gerarchie. Sanchez, sempre più defilato, sarà l'arma a partita in corso. Il giovane Satriano completa il reparto.

 

MILAN

Consigli Asta Settembre 2021: Il Milan programma un'annata di crescita ulteriore dopo aver centrato la Champions nella scorsa stagione. Pioli resta saldo alla guida, e riproporrà il 4-2-3-1 con cui ha trovato continuità durante la scorsa stagione. Vediamo le novità per la stagione che sta per iniziare:

In porta Maignan è il nuovo estremo difensore rossonero, dopo l'addio doloroso di Donnarumma. Sulle fasce a sinistra il Milan può contare su Theo Hernandez, oramai una garanzia. A destra Calabria si è dimostrato un giocatore maturo. Al momento, Conti (di ritorno da Parma, ma in lista di trasferimento) e Kalulu sono le alternative a destra, mentre a sinistra è arrivato Ballo-Touré come vice Hernandez. Discorso a parte per Florenzi, che potrà agire come terzino o esterno alto. Giocherà spesso.

Al centro la coppia Tomori-Kjaer ha dato ampie garanzie. Incerto il futuro di Romagnoli, qualora restasse va considerata una valida alternativa alla coppia centrale. Il giovane Gabbia completa il reparto.

A centrocampo Tonali, è stato confermato nonostante l'opaca stagione disputata, è in crescita e troverà spazio. Tuttavia, i titolari di centrocampo, almeno in partenza restano Bennacer (che viene da un'ottima stagione) e KessièKrunic e Bakayoko partono defilati ma verranno spesso impiegati nel turn-over in mediana. 

Esterni offensivi: confermato Rebic, largo a sinistra. Molte incognite a destra dove Castillejo, Saelemaekers e Rafael Leao si giocheranno una maglia. Sulla trequarti Brahim Diaz è il titolare dopo il buon finale di stagione disputato. Messias, acquisto last-minutes, è una valida alternativa che giocherà spesso.

Al centro dell'attacco Zlatan Ibrahimovic, leader di questa squadra, ha dimostrato di poter incidere significativamente, ma anche di non avere 30 partite nelle gambe. Giroud è qualcosa in più di un vice-Ibra, può far rifiatare e compensare le mancanze dello svedese, ma anche giocarci in coppia. Pellegri è la giovane promessa da far crescere, farà rifiatare i due veterani.

 

NAPOLI

Consigli Asta Settembre 2021:A Napoli inizia l'era Spalletti. Il 4-2-3-1  e 4-3-3 saranno i moduli principali. Il gioco di Spalletti è votato alla ricerca della verticalità immediata e questo potrebbe valorizzare le caratteristiche di Osimhen. I dubbi principali restano in mediana e sulle fasce difensive, dove gli interpreti sono numericamente risicati, quando non defenzionanti tout court. L'assenza di Demme (almeno fino a fine Ottobre) ha indotto Spalletti a lavorare anche su una variante del 433, ovvero un 4-1-4-1, per sfruttare l'equilibrio di un giocatore di posizione come Lobotka, valorizzando le mezzali Ruiz e Zielinski. Con l'inserimento di Anguissa si passerà progressivamente verso il 4-2-3-1. Vediamo gli interpreti.

Fra i pali il dualismo Ospina-Meret continuerà, almeno al momento in cui scriviamo.

A destra Di Lorenzo è certo di una maglia titolare, attualmente la sua riserva è il rientrante Malcuit. A sinistra il solo Mario Rui di ruolo, con Ghoulam alle prese con l'ennesimo infortunio. Batteria centrale formata da Koulibaly e Manolas, Rrhamani prima e unica alternativa.

A centrocampo opereranno Fabian Ruiz (che è stato rimosso dal mercato in uscita) e il nuovo arrivato Anguissa. Lobotka sarà l'alternativa di centrocampo. Elmas dovrebbe poi adattarsi a giocare a due (cosa impossibile secondo chi scrive), oppure subentrare come mezzala a partita in corso. La variante tattica 4-1-4-1 invece, vedrà Lobotka regista basso, giocando da volante davanti alla difesa, con Ruiz/Zielinski chiamati a coprire 20 metri in verticale per aiutare durante la fase difensiva o aprire spazi nella fase offensiva,

In trequarti pochi dubbi. Insigne Lozano e Politano faranno da supporto all'unica punta Victor Osimhen, che si candida per una stagione da protagonista assoluto, nonostante i limiti nel fondamentale di tiro dalla media distanza, che a certi livelli restano un problema non proprio secondario. Petagna e Mertens (per ora infortunato) saranno le alternative dalla panca.

 

ATALANTA

Consigli Asta Settembre 2021: Si ricomincia con l'Atalanta ancora in Champions e con Gasperini saldamente alla guida. L'Atalanta è diventata una delle protagoniste del campionato e qualunque obiettivo è alla sua portanta. Vediamo l'assetto per il campionato 2021-22.

Il primo acquisto del mercato è stato: Musso, titolare dopo la partenza di Gollini, mentre Sportiello resta come vice.

La difensa a 3, orfana di Romero, sarà composta dal neo-acquisto Demiral, Djimsiti e Toloi. Ma occhio a Lovato, giovane di talento, che potrebbe fare il salto di qualità sotto la guida di Gasperini. Più defilato Palomino che resta, comunque, utile al turn-over difensivo. Sulle fasce, dove si concentra il gioco dell'Atalanta, ci sono Zappacosta, acquisto last-minute per sostiuire il lungodegente Hateboer (resterà fermo 2-3 mesi) e Gosens con Mahele e Pezzella pronti a farli rifiatare. 

A centrocampo la solita e solida coppia Freuler-De Roon è una cerniera ben rodata. Il neo-acquisto Koopmeiners, parte riserva ma è un giocatore valido che può imporsi.

La trequarti resta molto affollata, ci sono infatti: Pasalic e Pessina che si alterneranno per dare qualità al centrocampo e equilibrio sulla trequarti, mentre Ilicic (non più il principale riferimento) e soprattutto Malinovski (che viene da un grandissimo girone di ritorno) oltre che Miranchuk più defilato, saranno d'accompagnamento alla punta. 

Reparto offensivo più chiaro: Zapata è il centravanti titolare. Muriel è una preziosa alternativa tattica e viene da due stagioni mostruose.  Piccoli completa il reparto.

 

JUVENTUS

Consigli Asta Fantacalcio Settembre 2021: Il ritorno di Massimiliano Allegri coincide con l'addio di Cristiano Ronaldo. Fine di un'era, inizio di un nuovo "vecchio" corso. Dal punto di vista tecnico il ritorno a Max Allegri (che sarà l'allenatore più pagato della Serie A) vuol dire ritorno a un calcio tatticamente liquido. Si parte dal 4-2-3-1, ma solo perchè si deve semplificare. In realtà Allegri alterna i moduli tattici con disinvoltura, spesso adattandoli all'avversario. Vedremo spesso anche il 4-4-2 (o 4-4-1-1 altro marchio di fabbrica allegriano), così come il 4-3-3 all'occorrenza. Ecco gli interpreti.

Szczesny sarà il portiere titolare, al netto delle evidenti difficoltà di pronuncia e scrittura del cognome.

Quattro difensori. Sulla fascia destra Danilo e Cuadrado in alternanza per una maglia. A sinistra indubitabilmente Alex Sandro, che le cose migliori le ha fatte vedere proprio con Max Allegri finora, Luca Pellegrini al momento è il primo vice. Coppia centrale in pectore Bonucci-De Ligt; l'olandese ha un anno in più, al netto della pallavolo, mentre Bonucci resta un solidissimo interprete della categoria. Dalla panchina Chiellini e Rugani.

A centrocampo l'arrivo di Locatelli dal Sassuolo completa il reparto. Arthur è rotto fino a metà Ottobre (e va detto che finora in Italia non è riuscito a inanellare un mese senza infortuni di qualche tipo). McKennie è la migliore mezzala in rosa, ma non può giocare in una cerniera a due che ne snaturerebbe l'apporto. Perciò se la Juve gioca a due in mezzo, sarà obbligato il duo Bentancour-Locatelli (Rabiot alternativa). Se Allegri passa a 3 in mezzo con un regista di ruolo (Arthur se si riprende, oppure Bentancour, e due mezzali dinamiche)

Sulla trequarti abbondanza: Federico Chiesa pronto a predicare cose sulla fascia destra. Kulusevski, se ritrova se stesso, potrebbe fare sia l'ala destra che sinistra (lui preferisce a destra con piede invertito). Lo stesso Cuadrado può essere impiegato come ala destra. Bernardeschi dopo un Europeo in sostanziale favor di camera, dovrebbe provare a diventare un esterno sinistro di gamba e potenza alla Gareth Bale bei tempi...perchè no, tutto è possibile nell'universo.

Alla partenza di CR7 fa eco il ritorno di Moise Keanche insidierà Dybala e Morata, spesso dalla panchina, ma non solo. Dal mercato completa il giovanissimo Kaio Jorge.

 

LAZIO

Consigli Asta Settembre 2021: Dopo un quinquennio targato Inzaghi, la Lazio si affida a Maurizio Sarri. Il tecnico toscano trasformerà l'impianto tattico in un 4-3-3, vediamone gli interpreti:

Fra i pali Strakosha ha ormai ceduto il posto a Pepe Reina vecchia conoscenza di Sarri.

La difesa passa a quattro: a destra la situazione è complicata dato che la rosa è composta da Lazzari,  Hysaj e Marusic, ma sia il montenegrino che l'albanese si possono adattare anche a sinistra, dove il neo-acquisto Kamenović non ha convinto. 

In difesa al momento l'immortale Radu e Luiz Felipe si giocano una maglia al fianco di Acerbi. Patric completa il reparto che potrebbe beneficiare di qualche ulteriore innesto su richiesta di Sarri. 

A centrocampo Luis Alberto, Lucas Leiva e Milinkovic-Savic sono sulla carta i titolari. Il neo-acquisto Basic, va considerato a tutti gli effetti un co-titolare in quanto è capace di dare equilibrio in mediana e manforte in attacco. Cataldi, Escalante e Akpa-Akpro completano il reparto. Più defilato André Anderson.

Reparto offensivo: Super Ciro Immobile è il 9 per eccellenza,  Muriqi è il centravanti di riserva. Felipe Anderson di rientro dopo alcune stagioni in Premier, è l'esterno sinistro. Pedro può giocare ala destra titolare, ma non ha più di 25 gare nelle gambe, si alternerà con l'acquisto last-minute Zaccagni. Curiosità per i giovanissimi Luka Romero e Raùl Moro che dovranno giocoforza trovare minuti sulle fasce in un reparto così corto. Il parco di giocatori offensivi è completato da Adekanye.

 

ROMA

Consigli Asta Settembre 2021:La nuova Roma prende forma. Mourinho ha fatto pulizia e ha rapidamente stabilito gerarchie. Gli acquisti di Shomurodov e Tammy Abraham, la partenza di Dzeko hanno rinnovato un reparto che sembrava ormai poco efficace. Dei 7-8 elementi aggregati dalla Primavera per valutarli, giocatori giovanissimi come Zalewski, Bove, Feratovic e Ruben Providence, la maggior parte ritorneranno in cantera, ma forse non tutti. Questa squadra giocherà il 4-2-3-1 (o 4-4-2 che dir si voglia), modulo di cui lo Special One è stato fra i massimi interpreti negli ultimi 15 anni del calcio europeo. Vediamo la probabile formazione della Roma 2021/22:

Rui Patricio sarà il portiere titolare.

Nella difesa a quattro a sinistra Spinazzola è indisponibile almeno fino a Novembre, l'arrivo di Vina dal Palmeiras blinda la corsia sinistra. A destra Karsdorp più di Reynolds. In mezzo due fra Smalling, Mancini, Ibanez e Kumbulla.

Centrocampo a due con Veretout a gestire le operazioni e Cristante come incontrista. Occhio a Villar, in crescita. Occhio anche al giovanissimo Bove, ha giocato parecchio ed efficacemente in precampionato. Diawara non ha convinto, almeno in precampionato.

Nella trequarti offensiva dovranno trovare spazio Zaniolo, Pellegrini e Mkhyitaryan, senza dimenticare El Sharaawi. L'arrivo di Shomurodov crea scenari aggiuntivi: potrà giocare sia come prima punta di profondità, sia largo a sinistra come incursore. 

Davanti Borja Mayoral e il nuovo acquisto Tammy Abraham dal Cheha sono le prime punte titolari. Un attacco importante.


FIORENTINA

Consigli Asta Fantacalcio Settembre 2021: L'avvento di Italiano è la bella notizia per i tifosi della Viola, al termine della querelle che ha coinvolto Gattuso anche se solo per pochi giorni. Il tecnico nato in Germania, che si è fatto ammirare per la costruzione di uno Spezia di grande valore, gioca con un modulo base 4-3-3. Un calcio moderno, che sfrutta gli inserimenti delle mezzali e lavora con gli esterni offensivi molto larghi nell'ampiezza del campo. Vediamo i possibili interpreti, anche al momento in cui scriviamo la rosa della Fiorentina è ancora alquanto sovraffollata. Qualcuno dovrà partire.

Fra i pali l'emergente Dragowski che ha dimostrato di poter giocare in Serie A.

Sugli esterni a destra dopo la partenza Pol Lirola, arriva Alvaro Odriozola da Madrid: farà il terzino titolare (occhio agli infortuni), Venuti prima alternativa. A sinistra Biraghi è ragionevolmente certo di una maglia. Al centro la notizia-bomba è la partenza di German Pezzella, che indebolisce non di poco il reparto. Nastasic, arrivato dallo Schalke 04 sarà il suo sostituto naturale, insieme a Milenkovic. Martinez Cuarta e Igor prime alternative.

A centrocampo gli esuberi si moltiplicano. L'arrivo di Lucas Torreira minaccia Pulgar nel ruolo di regista, dove potrebbe operare anche il nuovo arrivato Youssef Maleh, pezzo pregiato provenieinte dal Venezia, che verrà probabilmente utilizzato più come mezzala, vista la sua duttilità. Castrovilli e Bonaventura rientreranno nelle rotazioni titolari, anche loro come mezzali di incursione. Amrabat, Benassi, Pulgar e Duncan sono ulteriori alternative, da sfoltire senza dubbio, il reparto è troppo lungo. 

Il tridente offensivo si compone invece di Nico Gonzalez, ala sinistra dal piede velenoso, Vlahovic punta centrale e probabilmente Callejon, Sottil e Saponara (uomo di Italiano dalla precedente stagione) a completare il reparto. Kokorin punta di scorta. 

 

SASSUOLO

Consigli Asta Settembre 2021: Finisce l'era De Zerbi ed ha inizio il ciclo Dionisi. Il tecnico di origini toscane classe 1980 ha stregato gli addetti ai lavori con il lavoro svolto ad Empoli, guidando la squadra verso la promozione in Serie A, ma soprattuto costruendo un'identità di gioco preziosa, in qualche modo nel solco di altri "professori" del calcio, che pure negli scorsi anni per qualche motivo sono passati da Empoli, come Aureliano Andreazzoli e Maurizio Sarri. Ironia del destino, Dionisi li ritroverà entrambi in questa Serie A 2021/22, perchè il primo ha ereditato proprio la panchina dell'Empoli, mentre l'ex-tecnico di Juve e Napoli sarà l'allenatore della Lazio. Vediamo come giocherà il nuovo Sassuolo targato Alessio Dionisi.

Fra i pali Consigli, portiere solido per la Serie A.

In difesa a destra Muldur è in pole position come terzino destro, mentre Toljan è un ottimo rincalzo. A sinistra lo stesso dicasi per Rogerio, terzino dal sinistro educato, benchè discontinuo, che trova in Kyriakoupoulos una buona alternativa. Al centro Ferrari, Chiriches e Ayahn per due maglie. Romagna, di ritorno da un infortunio infinito, è un'alternativa da monitorare, potrebbe anche venir fuori.

In mezzo centrocampo a tre uomini (o a due in caso di 4-2-3-1). Maxime Lopez sa adattarsi e all'occorrenza può giocare anche da mezzala. Una menzione per Frattesi, è in ottima posizione per fare un buon campionato in un centrocampo a due. Nelle rotazioni titolari entrerà pur progressivamente il giovane Harroi, arrivato dal Rotterdam. L'altro nuovo arrivato Matheus Henrique, di cui si dice un gran bene, parte più defilato, anche perchè è l'alter-ego di Lopez. Magnanelli (l'età avanza) completa. 

Al centro della trequarti il fantasista titolare, se si può usare questa ancora parola nel calcio moderno, potrebbe essere Boga o Djuricic. Traorè a gara in corso può coprire questo e anche gli altri ruoli di fascia. Berardi è l'ala destra titolare.

Nel reparto offensivo fa notizia la partenza di Caputo che va alla Samp. Raspadori e Scamacca restano le due uniche prime punte di ruolo. La forte probabilità che Dionisi voglia puntare sul piccolo centravanti italiano, attorniato da trequartisti. Più dietro Defrel, almeno ai nastri di partenza.

 

BOLOGNA

Consigli Asta Settembre 2021: Continua il ciclo Mihajlovic. Vediamo come giocherà il Bologna nel 2021/22.

In porta Skorupski.

Difesa a quattro con Soumaoro, Kevin Bonifazi e Il neo-arrivato Theate, mancino, è un centrale, ma non è improbabile che Mihajlovic provi ad adattarlo anche come terzino sinistro all'abbisogna. De Silvestri terzino destro, mentre a sinistra il diciottenne Hickey arrivato dal campionato scozzese ha un anno in più e ha già dimostrato di sapersela cavare nella massima serie. Dijks e Mbaye sono rincalzi non privi di rischio. 

A centrocampo il Bologna ha un terzetto di giovani centrocampisti che può davvero fare la differenza in Serie A, Dominguez, Schouten e Svanberg che hanno mostrato buoni numeri e sovente bonus.

In attacco Orsolini e Soriano sembrano titolari in pectore, mentre sulla fascia sinistra occhio alla crescita di Emanuel Vignato, che si alternerà spesso con Sansone. Skov Olsen sta crescendo ed entrerà dalla panchina come alternativa sull'out destro. Arnautovic, arrivato a inizio Agosto farà con ogni probabilità la punta centrale, mentre Musa Barrow potrà giocare largo a sinistra anche quest'anno, salvo adattarsi da prima punta all'abbisogna. Occhio però a Vignato, ha un anno di esperienza in più e sta crescendo. 

 

TORINO

Consigli Asta Settembre 2021: Il Toro è un cantiere aperto ma con Juric c'è voglia di rilancio. Tante incognite ad inizio mercato, ed una sola certezza, il modulo sarà simile agli anni precedenti anche se con un'interpretazione più aggressiva. Vediamo gli interpreti: 

Fra i pali Milinkovic-Savic parte titolare. È arrivato anche Berisha, gerarchie aperte.

Difesa a tre con Izzo, Bremer e Buongiorno come trio di partenza. Occhio al neo-acquisto Zima, ha la stoffa per emergere, più defilato Djidji. Sugli esterni il sempreverde Ansaldi è un potenziale titolare insieme ad Ola Aina. In rosa resta Rodriguez, più che valida alternativa che può agire nel terzetto di centrali, o sull'out sinistro. A destra Vojvoda se la giocherà con Singo. 

Centrocampo imperniato su Mandragora alternativo a Baselli con il neo-acquisto Praet si candida ad una maglia da titolare. RinconLukic, Pobega e Linetty utili al turn-over,  giocheranno spesso. Karamoko completa il reparto. 

Trequartista titolare potrebbe essere Pjanca anche in coppia con Verdi (o Lukic). La trequarti è stata rinforzata da Brekalo, un buon prospetto che potrebbe emergere dopo il necessario periodo di ambientamento. Edera, seppur congeniale al gioco di Juric parte indietro nelle gerarchie data la fitta concorrenza.

Belotti prima punta, in alternativa ci sono Sanabria o Simone Zaza. Il promettente neo-acquisto Warming completa la batteria di attaccanti. 

 

VERONA

Consigli Asta Settembre 2021: Dopo due anni la guida tecnica del Verona passa da Juric a Di Francesco, il quale dura appena tre giornate. A Metà Settembre l'ex tecnico del Cagliari viene sostituito da Tudor, che almeno inzialmente non stravolgerà l'impianto di gioco. Vediamo le prospettive per 2021-22:

Montipò è il portiere titolare, dopo la cessione di Silvestri. Pandur suo vice.

La difesa a tre verrà composta da DawidowiczGunter e Ceccherini, che partono in leggero vantaggio su Cetin e il neo-acquisto Sutalo. Magnani defilato può agire sia in difesa che a centrocampo. Sugli esterni agiranno Lazovic e Faraoni, con Frabotta e Casale prime alternative.

La cerniera di centrocampo a due vede Veloso in regia, mentre Tameze e il neo-acquisto Hongla si alterneranno nel ruolo di interdizione. Ilic troverà gradulamente spazio mentre Bessa parte defilato.

Reparto offensivo: Di Francesco potrebbe optare per due punte e un trequartista, o una trequarti con due mezzepunte dietro l'unica punta. Alternativamente potrebbe presentarsi con un tridente composto da un centravanti e due esterni offensivi.

Nello schema ad una punta, Barak e Caprari sono i trequartisti titolari (opzione già utilizzata da Juric). Lazovic è un giocatore che può essere utilizzato anche sulla trequarti che come esterno nel tridente.

In attacco gerarchie poco chiare: Il neo-acquisto Simeone si giocherà una maglia con Lasagna e Kalinic nello schema a una punta. Di Francesco potrebbe buttarne due nella mischia, quando opterà per un attacco a due punte. Cancellieri completa il reparto.

 

UDINESE

Consigli Asta Settembre 2021: Continua il ciclo Gotti all'Udinese. Il modulo preferito resta il 3-5-2. Vediamo gli interpreti:

Silvestri, prelevato dal Verona, sarà il portiere titolare.

Difesa come al solito a tre uomini con Samir, Becao e De Maio papabili titolari, Nuytinck prima alternativa.

A centrocampo sugli esterni Stryger-Larsen è ormai una certezza, ma potrebbe essere adattato come esterno a sinistra o anche come centrale difensivo, per favorire la crescita di Nahuel Molina. Occhio al diciottenne Destiny Udogie, arrivato via Verona, sta crescendo molto velocemente. Ultimo arrivato: Brandon Soppy, un terzino destro classe 2002 proveniente dal campionato francese, dovrà ambientarsi nel calcio italiano.

In mezzo Arslan e Walace con Makengo (classe 98, in crescita) mentre Jajalo che potrebbe all'abbisogna subentrare nelle rotazioni. Pereyra agirà da trequartista ma potrebbe anche operare come mezzala di incursione, soprattutto nel caso che il neo-arrivato 19enne Samardzic, dal Lipsia in Bundesliga, si ambienti rapidamente come trequartista aggiunto.

Davanti gerarchie alquanto liquide al momento: Deulofeu, che finora, ha disatteso le aspettative giocando poco e senza incidere, resta il leader tecnico del reparto, almeno in potenza. Nestorovski e Pussetto troveranno spazio. Fernando Llorente dalla panca. Dal mercato arrivano due promesse: Success, dal Watford e Beto, prima punta dal Portimonense in Portogallo.

 

 

 

 


SAMPDORIA

Consigli Asta Settembre 2021: La Sampdoria dopo l'addio di Ranieri viene affidata a D'Aversa che proporrà un gioco più offensivo rispetto all'allenatore di Testaccio. Con ogni probabilità la Samp verrà impostata su un 4-2-3-1 o 4-4-2 equilibrato e dinamico. Vediamone gli interpreti.

Poco cambia nel reparto difensivo, dove Audero è confermato come portiere titolare. La difesa schierata con quattro uomini con Bereszinski e Augello sulle corsie, quest'ultimo cresciuto durante la scorsa stagione. Murru in alternativa.

Al centro Colley e Yoshida formano una buona coppia per la Serie A. Chabot, Ferrari e Dragusin completano.

In mediana Adrien Silva, Thorsby ed Ekdal sono i maggiori indiziati per il centrocampo. Viera e Verre saranno utilizzati spesso nel turn-over.

Reparto offensivo: Candreva e Damsgaard agiranno come esterni d'attacco, con il giovane talento Ihattaren pronto a farli rifiatare. Mentre nel ruolo di centravanti, Caputo si alternerà con Quagliarella che potrebbe anche agire alle sue spalle, con Manolo Gabbiadini prima alternativa. Verre prima alternativa per la trequarti. Torregrossa, punta centrale di riserva capace anche di incidere a partita in corso, completa il reparto.

 

CAGLIARI

Consigli Asta Settembre 2021: Semplici viene esonerato dopo la falsa partenza, al suo posto Mazzarri. Il modulo non cambia, e difficilmente il tecnico toscano cambierà gli interpreti. 

Vediamo le prospettive per il 2021-22:

Fra i pali non c'è dubbio sulla titolarità dell'uomo-Cragno.

La Difesa a tre: vedrà ancora Diego Godin al centro, ai suoi fianchi CaceresCarboni e Ceppitelli sono in competizione per le altre due maglie. L'emergente Walukewicz è il primo rincalzo. Il giovane Bellanova, è il jolly difensivo, può agire da centrale come da terzino destro. Tornerà utile alla causa anche se parte inizialmente dalla panchina.

Sugli esterni il giovanissimo Zappa è il titolare, Faragò rientrato dal prestito potrebbe esserne la riserva. A sinistra il greco Lykogiannis e Dalbert si giocano una maglia titolare.

A centrocampo la squadra è diretta da Marin, la cerniera si completa con Nandez e il neo-acquisto Strootman. Il reparto è completato da Oliva e Deiola, ed il neo-arrivato GrassiRog ai box per vari mesi. Pereiro avrà molte chance sulla trequarti.

Pavoletti si giocherà una maglia con il neo-acquisto KeitàJoao Pedro sicuro titolare al fianco del centravanti. Rietrati dai prestiti Ceter Farias completano il reparto.

 

EMPOLI

Consigli Asta Settembre 2021: La stagione 2021/22 inizia nel segno del secondo ritorno di Aureliano Andreazzoli. Il tecnico toscano guiderà l'Empoli, che aveva già portato in Serie A nel 2017, ritrovando alcuni dei giocatori che aveva aiutato a emergere, in un segno di sostanziale continuità tecnico-tattica, almeno apparente, con la stagione 2020/21 culminata con la promozione nella massima Serie.

Gli interpreti del 4-3-1-2 al momento in cui scriviamo sono:

Vicario (dal Cagliari) è il portiere titolare.

Difesa a quattro: a destra con Fiamozzi-Stojanovic a contendersi l'out destro. In mezzo quattro per due maglie TonelliLuperto e Ismajli (nuovi arrivi) più Romagnoli (Simone); a sinistra il terzino interessante Fabiano Parisi classe 2000, ma l'arrivo in prestito di Marchizza mette a repentaglio la sua titolarità. A centrocampo Stulac, vertice basso, Haas, Ricci e Bandinelli, con Zurkowski che potrebbe essere la sopresa in mediana. Poi l'arrivo di Henderson, centrocampista scozzese, che potrebbe essere alernativo a Stulac.

Sulla trequarti Di Francesco (arrivato last-minute via Spal) e Bajrami potranno agire da trequartisti, anche alternandosi o a volte fungendo da seconde punte. Davanti l'arrivo di Cutrone e Pinamonti è una notizia più che buona per Andreazzoli. Mancuso sarà prima riserva o jolly a partita in corso. La Mantia completa il reparto.

 

GENOA

Consigli Mercato Settembre 2021: Dopo un po' di incertezza il Genoa confermato Ballardini ma a Novembre 2021, il tecnico viene esonerato per l'ennesiva volta. Al suo posto, un nome clamoroso, Andrij Shevchenko alla sua prima esperienza in Serie A, dopo aver guidato la nazionale Ucraina per 5 anni. Sheva, potrebbe optare inizialmente per un 3-5-2, salvo poi gradualmente passare ad un 4-3-3, modulo che ha spesso utilizzato in patria. Vediamone gli interpreti:

 

Sirigu è il nuovo portiere titolare, con Marchetti suo vice. Difesa a tre che vede al momento Criscito, leader tecnico, con Maksimovic e Radovanovic, a completare il terzetto almeno in partenza. Masiello ha minutaggio limitato ma da esperienza al reparto, verrà spesso utilizzato. Occhio al giovane Vanheusden, potrebbe emergere e scalare le gerarchie. Più defilati Bani, Biraschi (spendibile anche sulla fascia) e il neo-acquisto Vasquez, che verranno comunque utilizzati spesso nel turn-over difensivo.

Sugli esterni: Sabelli è in competizione con Ghiglione sull'out destro, mentre Fares si contenderà una maglia con il giovane Cambiaso per un posto a sinistra.

Il centrocampo del Genoa è stato ridisegnato dopo le numerose partenze. Sturaro è tornato dal prestito, ma non pare offrire solide garanzie. La mediana sarà costituita da Hernani Badelj, con Rovella Cassata a giocarsi l'altra maglia. GaldamesTourèBerhami sono utili rincalzi, ma partono dalla panchina. Melegoni di fatto un esubero. 

In attacco, Caceido e il sempreverde Pandev (che ha minutaggio limitato) al momento sono i titolari, con Ekuban e Destro prime alternative (di fatto dei co-titolari). Curiosità per i giovani Yayah Kallon, Bianchi e Buksa che avranno chances a partita in corso.

 

SPEZIA

Consigli Asta Settembre 2021: La partenza di Italiano ha portato sulla panchina delle Aquile il tecnico ex-Genoa Thiago Motta. Il modulo dovrebbe essere un 3-4-2-1 o anche 4-3-2-1. Gli interpreti al momento in cui scriviamo sono poco chiari, perchè lo Spezia ha ceduto molti giocatori e la rosa è un "cantiere aperto".

Provedel sarà portiere titolare senza dubbi.

Sulle fasce il nuovo terzino arrivato dal Tolosa, Amian, di cui si parla un gran bene. A sinistra Bastoni è reduce da una stagione in crescendo e potrebbe stupire, dividerà presenze con Reca, in arrivo dall'Atalanta. Alternativa Salva Ferrer.  Al centro Erlic e Nikolau (via Empoli, dove è andato Ismajli) insieme al neo-arrivato Hristov, via Fiorentina. Completa il ventenne polacco Jakub Kiwior.

A centrocampo gli arrivi di Kovalenko dall'Atalanta e di Bourabia, arrivato nelle ultime ore di mercato, potrebbero rinforzare la mediana ai lati del regista Giulio Maggiore. Leo Sena resta in rosa, è un altro mediano, come il giovanissimo Aimar Sher, centrocampista svedese-iracheno che completa il reparto. Ad Ottobre l'arrivo dello svincolato Nguiamba, mediano franco-camerunense.

Davanti il grande caos. Colley, Gyasi (in crescita) e Verde gli incursori di fascia già in rosa. Prime punte già in rosa Nzola e Mraz. Dal mercato sono arrivati nello stesso giorno Salcedo, AgudeloStrelec e Rey Manaj, vecchia conoscenza dell'Inter proveniente dal Barcellona B in segunda division. Addivinare le gerarchie è roba di pura invenzione. La prima sensazione è che Motta non abbia legato con Nzola ed abbia chiesto una punta centrale diversa: Salcedo potrebbe fare il centravanti. Ma anche Manaj e una menzione va fatta anche per il giovane Strelec, proveniente dallo Slovan Bratislava. Sugli esterni Agudelo, Gyasi e Verde sembrano gli indiziati principali. Da verificare l'apporto di Colley, che resta un prospetto di grande potenziale. Una cosa è certa: non sarà facile per Thiago Motta la gestione di un gruppo così numeroso.

 

VENEZIA

Consigli Asta Settembre 2021: Il Venezia torna in Serie A per la stagione 2021/22 e alla guida della macchina ci sarà Paolo Zanetti, ex-centrocampista alla prima promozione in Serie A. La sensazione complessiva facendo analisi su questa squadra è che abbia saputo raccogliere un folto numero di calciatori giovanissimi, di buon talento, un solido gruppo scandinavo, dalla Finlandia, Norvegia e Islanda, insieme ad altri classe 1996-2000 di bella prospettiva. Alcuni sono profili più che interessanti come Johnsen, Heymans e Peretz per citare qualche nome. È chiaro che il Venezia non potrà affrontare la Serie A con i soli giovanissimi; e qui diventerà determinante l'apporto del tecnico Paolo Zanetti, che dovrà gestire al millesimo l'alchimia fra gioventù ed esperienza. Non sarà facile, ma le premesse per il 2021/22 sembrano buone. 

Dal punto di vista squisitamente tattico i verdi-arancio giocano il 4-3-2-1 con una mediana di centrocampo a maglia larga e due trequartisti che danzano in mezzo alle linee accentrandosi in base al possesso palla. Vediamo gli interpreti al momento in cui scriviamo.

Portiere titolare Luca Lezzerini.

Sulle fasce Mazzocchi a destra, terzino di spinta, insidiato dal giovane olandese Ebuehi che arriva dal Twente. A sinistra il nuovo arrivato Ridgeciano Haps è il colpo dell'ultim'ora, anche lui dall'Olanda, giocatore già pronto, farà il terzino titolare. Schnegg, austriaco classe 1998 e Molinaro le alternative. In mezzo il neo-acquisto Ethan Ampadu, dallo Sheffield, potrebbe entrare rapidamente nelle rotazioni titolari, con Caldara Ceccaroni per due maglie. Modolo completa.

La mediana di centrocampo con Crngoj e l'innesto del nuovo arrivato Dor Peretz, centrocampista israeliano dai buoni piedi. Completano il reparto Fiordilino e nell'ultimo giorno di mercato arriva Kiyine, in questo Venezia potrebbe anche trovare spazio se lega con Zanetti. Più defilato Vacca (in ripresa da un infortunio)

Sulla trequarti tutto da definire, numerose le alternative: Aramu dovrebbe giocare ala destra in continuità con quanto visto in Serie B, mentre salgono le quotazioni del giovanissimo Heymans, fantasista belga di 193 cm che può giocare anche da mezzala incursore. Poi ancora Dennis Johnsen è un esterno interessante, cui si aggiungono il giovanissimo Bjarkason e dal mercato a fine Luglio l'arrivo di Sigurdsson, molto propagandato dalla stampa italica, che sembra essere in cima alla lista delle preferenze di Zanetti. Tutto da vedere. A questi si aggiunge a metà Agosto il nigeriano David Okereke, ala sinistra che può adattarsi anche come punta centrale, da valutare il suo ambientamento.  

Al centro a Francesco Forte, punta centrale di ruolo alla prima vera apparizione in Serie A, si affianca l'arrivo di un giovane centravanti francese Thomas Henry proveniente dal campionato belga che ha numeri importanti in Belgio e potrebbe ambientarsi rapidamente. Più defilato Boccalon al momento, rincalzo.

 

SALERNITANA

Consigli Asta Settembre 2021: La Salernitana, fondata nel 1919 e rifondata numerose volte nei 100 e più anni di storia, ha disputato principalmente campionati cadetti (31) e nelle serie minori (57) registando appena due partecipazioni in Serie A (stagioni 1947-48 e1998-99) fino alla recente promozione. Il palmares della squadra è limitato alla vittoria del campionato di Serie B nel 1999 e una supercoppa e coppa di Lega Pro rispettivamente nel 2013 e nel 2014.

Durante la scorsa stagione la Salernitana guidata da Castori è riuscita a centrare il secondo posto in Serie B garantendosi l'accesso alla Serie A. Dopo una complicata trattativa tra la proprietà e la Lega di Serie A ad inizio Luglio 2021 la partecipazione alla Serie A è stata confermata anche dal punto di vista amministrativo. La squadra dopo le prime 8 giornata è passata dalla guida di Castori a quella di Colantuono, che, almeno inizialmente, riproporrà il 3-5-2 per passare gradualmente ad un modulo piu' offensivo. Vediamo le prospettive al momento:

Belec è il portiere titolare, garantisce esperienza. Fiorillo suo vice.

La difesa a tre in partenza vede Gyomber e Standberg titolari, con Veseli Gagliolo in ballottaggio per una maglia. Bogdan (in crescita) primo rincalzo. Il giovane Delli Carri, scuola Juve, Ranieri Aya partono defilati.

Sugli esterni Jaroszynski (che può agire anche da centrale) sarà in ballottaggio con Ruggeri per il ruolo di terzino sinistro, mentre Zortea si contenderà una maglia con Kechrida sull'out opposto. 

La cerniera di centrocampo al momento è composta da Di Tacchio, il neo acquisto Lassana Coulibaly e Capezzi. Mentre Obi e Mamadou Coulibaly sono elementi validi per sostituire i titolari, giocheranno spesso. Schiavone più defilato. Kastanos offre soluzioni offensive, può agire da mezzala, trequartista o seconda punta.

La coppia d'attacco è composta dai neo-acquisti Simy Bonazzoli, con Djuric e Vergani completano il parco attaccanti. A mercato chiuso l'arrivo di Frank Ribery, porterà estro, classe ed espierenza giocando quanto potrà. A mercato chiuso, l'attacco è stato rinforzato ulteriormente con il tesseramento dello svincolato Gondo.

 

 

Dan Kempes

Autore: Dan Kempes
Bio: A Vivaldi l'uva passa che mi dà più calorie.
Ultimo aggiornamento: gio 27 gen 2022 15:02:33

Oh per Bacco, ma cos'è questo sito?

logo fantacalciopedia

FantaCalcioPedia è un'enciclopedia per fantallenatori, fantamagutti e fantasproloquiatori. Qui troverete tutti i consigli fantacalcio per la giornata corrente e i consigli per l'asta che state cercando sulle squadre e i giocatori del campionato di Serie A. FCP è un sito con contenuti inutilmente originali e inediti, quindi purtroppo per voi non copiati e incollati dai siti mainstream come gazzetta e fantagazzetta. È gratis ed è pieno di informazioni che vi aiuteranno (male) durante l'asta del fantacalcio.

FCP, il miglior database qualitativo per fantacalcisti (e umile)

logo fantacalciopedia

1. Schede delle 20 squadre di serie A, con info sui tecnici, sul modulo, probabili formazioni e rose.
2. Elenco calciatori di serie A con punteggio, descrizione tecnica, posizione tattica, statistiche di rendimento;
3. Possibilità di creare infinite liste personalizzate per raggruppare i calciatori;
4. Liste di sistema che permettono di filtrare i calciatori in base alle caratteristiche di gioco;
5. Sistema di aggiornamento automatico di squadre e calciatori con una redazione che elabora i cambiamenti in tempo reale;


Che cos'è il quaderno d'asta?
Il filtro ALL nel quaderno
Probabili del mondo, unitevi

Probabili formazioni Gazzetta
Probabili formazioni FantaMagazine
Probabili formazioni Fantagazzetta
Probabili formazioni Sky

FantaCalcioPedia || Copyrights © 2016 Tutti diritti riservati - DANKEMPES.COM - A5STUDIO
info@fantacalciopedia.com